Il Broccolo fiolaro in cucina

Il “broccolo fiolaro di Creazzo” trova molteplici impieghi nell’arte culinaria, infatti viene utilizzato per realizzare torte salate o sformati. Può essere assaporato anche crudo in insalata assieme ad altre verdure. Trova valido utilizzo per i primi piatti, come ripieno di tortelli, gustosi pasticci, zuppe e minestre.
Come contorno, da abbinare preferibilmente a bolliti od arrosti, viene servito in vari modi: cotto al tegame, gratinato con la besciamella, bollito e condito con olio, sale e pepe. Ottimo infine come ripieno delle carni di pennuti.
Attenzione però: i più buoni sono quelli raccolti dopo le prime gelate invernali, quando le piante, per difendersi dal freddo pungente, aumentano la concentrazione di sali e zuccheri, limitando la presenza dell’acqua.

Per quanto riguarda i valori nutrizionali, il Broccolo Fiolaro presenta un discreto apporto di calcio che, dato il suo basso contenuto di ossalati, viene assorbito al 60%.
Il Broccolo presenta, inoltre, importanti caratteristiche antimutagene e anticancerogene, visto l’elevato contenuto di sostanze antiossidanti.
E’ ricco di sali minerali (fosforo, potassio, ferro, calcio, ecc.) e di vitamine (C, B, B2, PP, A), ha proprietà rimineralizzanti, antibatteriche, cicatrizzanti.
Il suo consumo in buona quantità è indicato nell’alimentazione preventiva dei tumori dell’apparato digerente (colon, retto, stomaco), dell’apparato respiratorio (polmone), del seno, della prostata e dell’endometrio, nonché nei soggetti affetti da ipertensione arteriosa grazie all’apporto di potassio e antiossidanti.

Risotto con broccolo fiolaro

  • broccolo fiolaro
  • 1 cipolla
  • olio di oliva
  • riso per 4 persone
  • brodo
  • formaggio

Mondate i fioi e le foglie piu’ giovani, lavate e lessate in tanta acqua leggermente salata per circa 5 minuti. Quindi scolarli e tritarli grossolanamente. Nel frattempo mondare e tritare una cipolla e farla appassire in una casseruola con poco olio d’oliva.
Aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto. Aggiungere progressivamente il brodo bollente, secondo la classica procedura del risotto ed aggiungere i broccoli tritati. Portare a cottura il riso, aggiungendo progressivamente il brodo, per i minuti necessari.
Verso fine cottura si può aggiungere del formaggio tagliato a dadini.