L’aglio in cucina

L’Aglio bianco Polesano DOP si conserva meglio se posto in un luogo fresco, asciutto e ben aerato. Se consumato fresco se ne apprezzano tutte le carateristiche organolettiche e le innumerevoli proprietà benefiche. In cucina può essere utilizzato in modi diversi, a crudo, intero o sminuzzato, secco in polvere o spremuto, regalando ad ogni preparazione un sapore unico; è ingrediente ideale per molti piatti, dagli spaghetti aglio, olio e peperoncino alle zuppe e negli stufati.

Aglio, olio e peperoncino

La madre di ogni ricetta è proprio questa, la pasta aglio, olio e peperoncino, di origine partenopea è così amata e conosciuta da ricevere elogi in ogni parte del mondo.

  • 400 gr di spaghetti;
  • 2 spicchi di aglio;
  • 2 peperoncini piccoli;
  • olio;
  • sale.

Cuocete la pasta al dente mentre a parte, in una padella grande, fate rosolare nell’olio il peperoncino tritato senza semi e l’aglio schiacciato con lo spremi aglio. Se preferite realizzate un battuto sottile e finissimo. Lasciate ammorbidire a fuoco basso, mescolando con delicatezza, fino a che l’aglio non si sarà imbiondito. Aggiustate di sale. Spegnete, scolate gli spaghetti e versateli nella padella. Fateli insaporire saltandoli e mescolandoli per mezzo minuto, quindi servite caldo magari con una spolverata di parmigiano.